Javascript Menu by Deluxe-Menu.com


Gruppo Folcloristico

Danzerini Udinesi


Festival - 2012


Home

Javascript Menu by Deluxe-Menu.com

DANZANDO TRA I POPOLI… dalla CATALOGNA alla SARDEGNA

Il 07-08-09 settembre si è svolta a Blessano la 12° edizione della manifestazione folcloristica “Danzando tra i popoli...”. Quest'anno abbiamo voluto viaggiare dalla Catalogna alla Sardegna con i gruppi provenienti da Barcellona, Catalunya, Silanus e Alghero.

Galleria fotografica

GRUPPI PARTECIPANTI (Locandina)

ASSOCIAZIONE FOLK-CULTURALE “Tradissiones Populares” (Silanus - Sardegna)

 

L’Associazione Folk-Culturale “Tradissiones Populares” nasce nel 1974 su iniziativa di un gruppo di giovani del paese supportati dall’allora tenente Gianfranco Scalas di Assemini. Nel 1978 l’associazione istituisce la Prima Rassegna di Arti e Tradizioni popolari, riservata alle espressioni di cultura popolare della Sardegna, oltre Tirreno ed Internazionali. Tale Rassegna può essere considerata, alla pari dell’analoga istituita a Quartu S.Elena, primogenitura ed esempio per le attività effettuate in seguito in vari centri dell’isola. L’Associazione è stata promotrice e sede legale dell’Unione dei Gruppi di Tradizioni Popolari della Sardegna, composta dai gruppi autentici, quando si voleva sensibilizzare l’Organismo Legislativo della Regione Sardegna, per l’istituzione di un Albo a salvaguardia delle tradizioni non ancora contaminate, battaglia purtroppo non andata a buon fi ne. Altresì, si è resa promotrice del Premio Giornalistico “Funtana Elighe”, tuttora in corso di realizzazione a scadenza annuale, riservato ai giornalisti TV e della carta stampata, che si sono distinti nella promozione e nella salvaguardia delle espressività popolari sarde. Nell’edizione 1984 della Sagra del Redentore di Nuoro, il gruppo di ballo ha vinto il primo premio; nello stesso anno analogo riconoscimento le è stato conferito, per la categoria “Folklore vivente”, nel Festival Internazionale di Gorizia. Nel Continente ha partecipato a numerosi Festival del Folklore: Gorizia, Quarta Sopra, Canzo, Cinisello Balsamo, Milano, Montebelluna, Treviso, Staffolo, Siena, Santa Maria la Carità (Na), Accettura (Matera). Ha inoltre partecipato a trasmissioni RAI. All’estero l’associazione è stata ospite in Tunisia, Corsica, Germania, Francia, Turchia. Merito dell’Associazione è la riscoperta delle antiche melodie suonate da Thiu Nanneddu Mastinu, musicista non vedente dalla nascita e operante nella prima metà del XX sec., oltre che la riscoperta di alcune varianti dell’abbigliamento tradizionale silanese..

Esbart Dansaire del Vallès (Catalunya - Spagna)

 

Esbart Dansaire del Vallès (Esbart è il termine catalano che indica i gruppi folkloristici di danza) è stato fondato circa 30 anni fa a Terrassa, una località vicina alla città di Barcellona; il gruppo è composto da circa 70 danzerini che, in base all’età, vengono inseriti nel gruppo principale, in quello dei bambini, in quello dei giovani o in quello dei veterani.
Dalla sua nascita ad oggi, il gruppo si è esibito in molte località e in contesti diversi, partecipando a vari festival internazionali (tra le nazioni visitate citiamo la Polonia, la Grecia, la Francia); tra le esibizioni vale la pena di ricordare i loro spettacoli presentati in trasmissioni televisive su emittenti nazionali quali, ad esempio, TELE 5. Il loro spettacolo propone danze tradizionali di tutte le regioni della Catalogna, assieme a musiche e balli rivisitati in chiave più moderna dal coreografo Albert Sans; la particolarità di queste ultime è che in ogni ballo i danzerini indossano un costume appositamente disegnato. Il gruppo attualmente è membro dell’Associazione dei gruppi di danza giovanili ed è co-fondatore dell’associazione SETVETES, che si occupa della promozione, in tutta la Catalogna, delle danze che costituiscono il bagaglio culturale della regione. Da 10 anni il gruppo è diretto dal Sig. Jordi Sucarrats.

Esbart Sant Martì (Barcellona - Spagna)

 

Dal 1945 il l’Esbart Sant Martì di Barcellona - Balletto Folklorico della Catalogna lavora al servizio della danza e della cultura del nostro Paese e offre uno spettacolo visivo di prima scelta, fra un repertorio di danze tradizionali di nuova creazione. Il gruppo ha superato le 3000 esibizioni, delle quali, dal 1956, più di 1000 sono state realizzate fuori dai nostri confi ni, in più di 26 Paesi; è presente al Palazzo della Musica Catalana e al Gran Teatro del Liceo, così come nel circuito commerciale nei teatri, come Il Mercato dei Fiori, il Teatro Romea, SAT, e il Teatro Goya. Ha partecipato a importanti festivals europei come quello di Confolens nell’anno 2000. Dalla sua fondazione fi no ad oggi, lo spirito di apprendimento è sempre stato legato a quello di conservazione della nostra identità attraverso il folklore. È per questo che vi proponiamo un mosaico di danze tradizionali e di creazioni della regione Catalana, che con il suo dinamismo, colori, ritmo e qualità artistica faranno godere il pubblico di una serata indimenticabile, che sia foriera della ricchezza del nostro folklore.

Companya del Corall (Alghero - Sardegna)

 

Il gruppo, attraverso le sue esibizioni, rende omaggio alle radici culturali
della propria terra di provenienza, la città di Alghero, e contemporaneamente è testimonianza di come la cultura catalana abbia infl uenzato musica e danze di un’area dove esiste una cospicua rappresentanza etnica proveniente questa della Spagna. Avendo percepito il rischio della perdita della lingua catalana, gli artisti hanno pensato di variare il proprio stile musicale, utilizzandolo come veicolo di
trasporto, affinché esso giunga anche all’orecchio dei più giovani. Si tratta di un quartetto composto da artisti di esperienza pluridecennale: Gianni Murru, autore e arrangiatore di tutte le musiche del gruppo, nonché polistrumentista, Gina Marrosu, rinomata cantante folk, Annamaria Multineddu, fi glia d’arte del famoso cantautore algherese Pino Multineddu, recentemente scomparso, e Mario Mulas, un vero e proprio uomo di teatro catalano, conosciutissimo per la sua simpatia e le calde interpretazioni canore.

GRUPPO FOLCLORISTICO “DANZERINI UDINESI” (Blessano di Basiliano - Friuli Venezia Giulia)

Il Gruppo Folcloristico si prefigge di divulgare la musica e le danze popolari, approfondendo e ricercando le radici storiche e le tradizioni della propria terra. Il gruppo è nato nell’anno 1963 e vanta esibizioni in diverse località italiane ed estere e partecipazioni a festival Nazionali ed Internazionali del Folclore. Grande importanza nella ricerca delle radici culturali della Danza Friulana, ha il costume popolare che pur mutando nel corso dei secoli mantiene la semplicità della foggia, la sobrietà del gusto e il sobrio accostamento dei colori. Le danze sono accompagnate da alcuni strumenti tipici quali: la fisarmonica, il “liron” (contrabbasso), il violino e il clarino. Il sodalizio è affiliato da molti anni all’U.F.I. (Unione Folclorica Italiana) e all’AGFF (Associazione Gruppi Folclorici Friulani) che raccoglie i maggiori Gruppi Regionali.


 

 

Google  
 
 

Ultimo aggiornamento: 19-08-13
 

Remember, don't forget